Cambiamento

Selvaggio nella mente compresso dal sistema un giorno mi svegliai con nel cuore pena,
capii immantinente che l’unica salvezza stava nel cambiamento e non nella tristezza.
La strada è stata dura e lo sarà ancora perché quando cominci solo il cambiamento ti consola.
Sapere che il tuo oggi è l’unico che hai, problemi non ti genererà perchè tu lo vivrai.
lo vivrai appieno e nel tuo cambiamento il tuo sole brillerà anche se fuori è brutto tempo.
Il tempo che il dio denaro non può comprare solo tu sereno lo puoi modificare,
vivi ogni giorno senza aspettare sera e per te ogni giorno nuovo sarà una primavera.
Se il tuo oggi è stato uguale al tuo ieri inizia a preoccuparti e riordina i pensieri,
dopo che l’avrai fatto arriva il bello e cominci a fare pulizia nel tuo cervello.
Schemi, false paure ed i limiti del sistema sono tra le cause che crean la tua pena,
quando la pulizia avrai terminato nuovo spazio per la vita si sarà creato.
La prima volta è dura ma poi va sempre meglio perché sempre più piccolo sarà il tuo fardello.
Forse non ti sei accorto che nel frattempo hai già cominciato il tuo cambiamento,
ora che spazio nella vita hai creato persegui ciò che hai sempre desiderato.
Non posso garantire il risultato ma avrai la certezza di averci provato.
Chi non ci prova lì rimane a leccarsi le ferite come un cane,
solo nella propria tristezza e lamentela come tutti coloro che non arrivano alla mela.
Se tu non vuoi cambiare mi dispiace nulla ci si può fare quando tutto tace,
Se il tuo cervello è così pieno e spazio non vuoi dare al tuo presente capirai un giorno che questa lunga vita non ti è servita a niente.
Non è mai tardi per cominciare per credere in te stesso se liberi la mente da ogni facile pretesto,
vivi ogni giorno come se non ci fosse domani perché ciò che hai rimandato ti resta fra le mani.
Io ho cominciato da lungo tempo e di questo mio cammino son contento,
auguro a te che leggi le mie parole un giorno nuovo in cui risplenda il sole.
Un giorno nuovo in cui risplenda ancora il fanciullo che vuol crescere e che in te ancora dimora.

Amerigo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...